4 Strumenti per scrivere note e creare liste

Programmi gratuiti e web app per scrivere appunti, note e per creare liste di cose da fare.

4 Strumenti per scrivere note e creare liste 19

Introduzione

In questo articolo ti propongo alcune applicazioni, utilizzabili su più sistemi operativi, che ti aiutano a tenere traccia delle tue idee con note organizzate e sincronizzate anche con il cloud. Alcuni di questi programmi ti consentono di fare una lista delle cose da fare (in inglese To Do List).

Utili per copywriter o per content creator questi applicativi sono utili per prendere appunti o abbozzare le proprie idee.

Questi programmi si propongono come valide alternative a software conosciuti quali Evernote, Microsoft OneNoteGoogle Keep.

Alcuni di questi tool utilizzano un linguaggio di markup come Markdown.

Markdown è un linguaggio di markup con una sintassi del testo semplice. Utilizzando un tool omonimo è possibile convertire il testo in HTML e in molti altri formati usando un tool omonimo.
Il markup è un marcatore(tag) che permette di descrivere i dati attraverso una formattazione specifica.
L’HTML è uno degli esempi più noti di linguaggio di markup. Esso consente di descrivere, semplicemente, le pagine per il web attraverso dei tag predefiniti.

 

 

ICO1] Cerrytree

4 Strumenti per scrivere note e creare liste 20

Cerrytree è un applicativo multi piattaforma che ti permette di scrivere note e di visualizzarle in un lista gerarchica. Nella lista ad albero puoi creare nodi e sotto nodi. I dati sono memorizzati in un singolo file XML o in formato Sqlite.

Alcune caratteristiche:

  • Evidenziazione della sintassi.
  • Gestione delle immagini.
  • Gestione dei file incorporati.
  • Gestione di liste multi-livello.
  • Semplice gestione delle tabelle.
  • Gestione delle caselle di codice
  • Allineamento di testo, immagini, tabelle e caselle di codice.
  • Collegamenti ipertestuali associati a testo e immagini.
  • Controllo ortografico.
  • La copia di un elenco di file dal file manager e in Cherrytree creerà una serie di collegamenti a file. Le immagini vengono riconosciute e inserite nel testo.
  • Stampa e salva come file PDF o HTML una selezione / nodo / nodo e sottonodi / l’intero albero
  • Esporta in testo semplice di una selezione / nodo / nodo e sottonodi / l’intero albero.
  • Funzione di ricerca in tutti i nodi o in quelli selezionati.
  • Sostituisci nomi dei nodi in tutti o in quelli selezionati.
  • Importa da file HTML e da file di testo normali.
  • Importa da vari applicativi quali Basket, epim html, gNote, keepnote, Keynote, knowit, Mempad, notecase, Rednotebook, Tomboy, treepad lite, Tuxcard e Zim.
  • Esporta nel file cherrytree una selezione di nodi, nodi e sotto nodi e  l’intero albero.
  • Protezione dati con password.
  • I nodi dell’albero si possono trascinare.
  • Collegamento automatico alla pagina Web se si scrive l’URL.
  • Collegamento automatico al nodo se si scrive il nome del nodo senza spazi.

Manuale in inglese disponibile qui.

Giudizio: 4,5/5
Lingua: ITA
Programma portatile: si
Sistemi operativi: Android – Apple App Store – Linux – MacOs – Windows
Licenza: open source (gratis)

 

 Joplinapp

4 Strumenti per scrivere note e creare liste 21

Joplin è un’altra applicazione gratuita multi piattaforma che ti consente per prendere appunti e creare liste di cose da fare. E’ un programma open source ed è disponibile in versione portatile per Windows.
Può gestire un gran numero di note organizzate in quaderni. Le note sono ricercabili, possono essere copiate, contrassegnate con tag (etichette) e modificate direttamente dalle applicazioni o dal proprio editor di testo. Le note sono in formato Markdown.

Le note esportate da Evernote tramite file con estensione .enex possono essere importate in Joplin, inclusi il contenuto formattato (che viene convertito in Markdown), le risorse (immagini, gli allegati, ecc.), i metadati completi (geolocalizzazione, ora aggiornata, ora di creazione, ecc.) . È inoltre possibile importare file di Markdown semplici.

Le note possono essere sincronizzate con vari servizi cloud tra cui Nextcloud , Dropbox, OneDrive, WebDAV o in una directory di rete.
Quando si sincronizzano note, blocchi note, tag e altri metadati, vengono salvati in file di testo semplice che possono essere facilmente ispezionati, sottoposti a backup e spostati.
L’applicazione tradotta in italiano è disponibile per Windows, Linux, macOS, Android e iOS (l’app terminale funziona anche su FreeBSD).
L’estensione Web Clipper, per salvare pagine Web e schermate dal tuo browser è disponibile per Firefox e Chrome.
Per l’installazione sono disponibili tre tipi di applicazioni: desktop (Windows, macOS e Linux), mobile (Android e iOS) e terminale (Windows, macOS, Linux e FreeBSD).
Tutte le applicazioni hanno interfacce utente simili e possono sincronizzarsi tra loro.

Caratteristiche del programma:

  • Disponibile come applicazioni desktop, app mobile e per Linux.
  • utilizzo dell’estensione Web Clipper per Firefox e Chrome per salvare screenshot e pagine web.
  • Crittografia end-to-end (E2EE).
  • Cronologia delle note (revisioni).
  • Sincronizzazione con vari servizi, tra cui Nextcloud, Dropbox, WebDAV e OneDrive.
  • Importazione di file Enex (formato di esportazione Evernote) e file Markdown.
  • Esporta file JEX (formato di esportazione Joplin) e file non elaborati.
  • Note di supporto, cose da fare, tag e quaderni.
  • Ordina le note per più criteri quali titolo, ora aggiornamento, data, ecc.
  • Supporto per notifiche in applicazioni mobili e desktop.
  • I dati sono sempre salvati in locali quindi sono sempre disponibili sul dispositivo anche senza una connessione Internet.
  • Note di markdown, che vengono visualizzate con immagini e formattazione nelle applicazioni desktop e mobili.
  • Supporto per funzionalità extra come notazione matematica e caselle di controllo.
  • Supporto per file allegati: le immagini vengono visualizzate e altri file sono collegati e possono essere aperti nell’applicazione pertinente.
  • Funzionalità di ricerca.
  • Supporto per la geolocalizzazione.
  • Supporto per editor esterno per aprire le note con il tuo editor esterno preferito.

L’interfaccia è tradotta quasi completamente in italiano e supporta la modalità scura.

Giudizio: 4,5/5
Lingua: ITA
Programma portatile: si
Sistemi operativi: Android – Apple App Store – Linux – MacOs – Windows
Licenza: open source (gratis)

 

Qownnotes

4 Strumenti per scrivere note e creare liste 22
QOwnNotes è una applicazione markdown per prendere appunti su file di testo normali che (opzionalmente) funziona insieme all’applicazione per le note di ownCloud o Nextcloud.
Tutte le note vengono archiviate come file di testo nel computer. Puoi sincronizzare su dispositivi desktop e mobile con il tuo client di sincronizzazione ownCloud o Nextcloud.
OwnCloud Notes ti permette di modificare le tue note nel web.
Puoi scrivere i tuoi pensieri con QOwnNotes e modificarli o cercarli in un secondo momento dal tuo dispositivo mobile (come con CloudNotes) o dai servizi web ownCloud / Nextcloud oppure con Dropbox, Syncthing, Seafile o BitTorrent Sync.

Giudizio: 4,5/5
Lingua: ENG
Programma portatile: si
Sistemi operativi: Linux – MacOs – Windows
Licenza: open source (gratis)

 

 Simplenote

4 Strumenti per scrivere note e creare liste 23

Simplenote è un modo semplice per tenere appunti, elenchi, idee e altro in un ambiente con poche distrazioni.
Le tue note rimangono aggiornate su tutti i tuoi dispositivi. Nessun pulsante da premere. Funziona e basta. Le note vengono sincronizzate su tutti i dispositivi quando le crei, le aggiungi o le modifichi.

Caratteristiche di Simplenote:

  • Le note rimangono aggiornate su tutti i tuoi dispositivi, automaticamente e in tempo reale. Non esiste un pulsante di “sincronizzazione”: funziona e basta.
  • Aggiungi tag per trovare rapidamente le note con la ricerca istantanea.
  • Condividi un elenco di cose da fare, pubblica alcune istruzioni o pubblica i tuoi appunti online.
  • Il backup delle note viene eseguito con ogni modifica, quindi puoi vedere ciò che hai notato la settimana scorsa o il mese scorso.
  • Scrivi, visualizza in anteprima e pubblica le tue note in formato Markdown.
  • App, backup, sincronizzazione, condivisione: è tutto completamente gratuito.
  • Disponibile su Play Store, Apple app store, Mac app store, Linux e Windows

È richiesta la registrazione ma l’app e il servizio sono gratuiti.

Giudizio: 4/5
Lingua: ITA
Programma portatile: si
Sistemi operativi: Android – Apple App Store – Linux – MacOs – Windows
Licenza: open source (gratis)

 

 Zim

4 Strumenti per scrivere note e creare liste 24

Zim è un editor di testo grafico utilizzato per mantenere una raccolta di pagine wiki.
Ogni pagina può contenere collegamenti ad altre pagine, formattazione semplice e immagini.
Le pagine sono memorizzate in una struttura a cartelle e possono avere allegati. La creazione di una nuova pagina è semplice come il collegamento a una pagina inesistente.
Tutti i dati sono memorizzati in file di testo semplice con formattazione wiki.
Vari plug-in offrono funzionalità aggiuntive, come un gestore elenco attività, un editor di equazioni, un’icona nella barra delle applicazioni e il supporto per il controllo della versione.

Questo strumento può essere utilizzato per tenere traccia degli elenchi o delle idee, prendere appunti durante una riunione, redigere qualsiasi altro tipo di testo (post di blog, e-mail importanti, ecc.), oppure per scrivere lunghi testi, come trattati su ricerche di laboratorio grazie al struttura delle intestazioni e tabella di navigazione dei contenuti.

Zim gestisce diversi tipi di markup di formattazione, come titoli, elenchi puntati, casella di controllo, tabelle, grassetto, corsivo ed evidenziato. Questo markup viene salvato come testo ibrido wiki / markdown in modo da poterlo modificare facilmente con altri editor. Grazie alla funzione di salvataggio automatico è possibile passare da una pagina all’altra e seguire i collegamenti o persino chiudere il software in qualsiasi momento durante la modifica senza preoccupazioni. L’interfaccia fornisce anche schede multi-documento e ricorda la posizione del cursore in tutte le note per riprenderne rapidamente il lavoro.

Zim può essere usato per:
  • Conservare un archivio di note.
  • Tenere un diario giornaliero o settimanale.
  • Prendi appunti durante le riunioni o le lezioni.
  • Organizzare elenchi di attività.
  • Creare bozza di post di blog ed e-mail-
  • Per fare brainstorming.

Giudizio: 4/5
Lingua: ENG
Programma portatile: no
Sistemi operativi: Android – Apple App Store – Linux – MacOs – Windows
Licenza: open source (gratis)

Conclusione

Hai tante idee per la testa, collezioni molte informazione che vuoi tradurre in articoli oppure ti serve prendere appunti? Allora una di queste applicazioni potrebbe fare al caso tuo.

Altri articoli consigliati