Pubblicato il /by lidweb/ in Web links

11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy

Aggiornato il 03/06/2020 by lidweb

Cercare su internet in maniera anonima con l’obiettivo di proteggere la nostra privacy con motori sicuri che non tracciano le nostre ricerche.

motori di ricerca alternativi

Credit image: Pixabay

Introduzione


In questo articolo ti segnalo alcuni motori di ricerca che non tengono traccia che hanno come obiettivo di salvaguardare la nostra riservatezza nelle ricerche on-line.

Un motore  mantiene sempre la traccia delle richieste fatte dall’utente e del suo indirizzo IP.

I motivi sono vari, pubblicità, obblighi di legge e per avere un profilo dell’utente al quale proporre messaggi pubblicitari mirati.

 

Cosa vuol dire profilare una persona


Significa tenere traccia dei suoi spostamenti nel web per raccogliere dati statistici e proporre pubblicità che più si avvicina al suo profilo di utente ovvero ai suoi gusti e ricerche nel web.

Facciamo un esempio pratico:
cerchi una lavatrice, effettui la ricerca con un motore come solitamente fai con Google, visiti un noto sito di ecommerce dove ti propone in vendita tali articoli,  vedrai nelle successive navigazioni su altri siti che utilizzano la pubblicità di Google Adsense , apparire banner pubblicitari con offerte e promozioni di prodotti domestici uguali o simili al prodotto che hai cercato.

Quali sono i dati che vengono raccolti:

  • Indirizzo IP
  • User agent (il browser utilizzato)
  • Locazione;
  • Identificare unico (salvato nei cookies del browser);
  • Stringe di ricerca (Search queries).

 

Con i motori tradizionali trovo sempre quello che cerco?


Essere profilati comporta anche un altro rischio.
I risultati del motore vengono influenzati dalle nostre preferenze. In gergo si chiama bolla di filtraggio.
Il motore tiene conto dei nostri comportamenti sul web dandoci un risultato personalizzato e filtrato.

 

Cosa sono i cookies?


Cookies, letteralmente biscottini.
Sono file testuali che memorizza ogni sito sul nostro PC. Ce li portiamo dietro in ogni ricerca e condiziona la visualizzazione di messaggi e annunci in base a cosa abbiamo fatto o visitato.

 

Motori che rispettano la privacy


Ti propongo alcuni motori che dichiarano di non memorizzare le interrogazioni (query) dell’utente per rispetto della privacy.
Lo fanno evitando di mantenere su propri server un registro delle ricerche effettuate e dedel nostro ‘indirizzo IP.

Se utilizzi Google e vuoi verificare o cancellare la cronologia delle tue ricerche sul web, puoi accedere all’apposita pagina  History my activity. tramite il tuo Account.
Questo servizio è utile anche per monitorare le ricerche effettuate da un minore  a patto di essere all’interno del proprio account Google.

 

Non lasciare (troppe) tracce sul PC che utilizzi


Quando navighi sul PC e fai delle ricerca con la barra degli indirizzi del browser (ChromeFirefoxOpera, ecc.), utilizza sempre la modalità modalità navigazione anonima o incognito.
In questo modo non verranno memorizzate nel browser le stringhe di ricerca utilizzate e non sarà possibile ripristinare eventuali schede di navigazione .
Attenzione che gli eventuali file scaricati saranno memorizzati nel PC e non cancellati alla chiusura del browser.
Tra i programmi per navigare ti consiglio Opera browser, il quale possiede una VPN che consente di evitare (bypassare)  i limiti geografici imposti nella navigazioni dai provider come per esempio siti che si possono vedere solamente in alcune nazioni.

 

Imposta la ricerca nel browser con motori alternativi


Con ogni browser è possibile impostare il motore di ricerca preferito da utilizzare nella barra degli indirizzi.

Ecco come fare per i principali browser:

  • Chrome
    Seleziona i tre punti verticali accanto all’immagine del profilo in alto a destra, quindi scegli Impostazioni.
    A sinistra clicca su motore di ricerca;
    A destra puoi impostare il motore di ricerca utilizzato nella barra degli indirizzi tra quelli proposti.
    Con la voce gestisci motori di ricerca puoi aggiungere o togliere motori;
  • Firefox
    Apri Firefox e seleziona le tre righe verticali accanto all’immagine del profilo, quindi scegli Opzioni.
    Nel campo Cerca nelle Opzioni digita Motore di ricerca;
    Puoi selezionare il motore di ricerca predefinito, rimuovere siti e aggiungere di nuovi
    Maggiori info nell’articolo Modificare le impostazioni predefinite di ricerca in Firefox
  • Microsoft Edge (nuova edizione)
    Seleziona Impostazioni e altro > Impostazioni.
    Scegli Privacy e servizi, quindi scorri verso il basso fino ala vice Servizi e seleziona Barra degli indirizzi.
    Usa le opzioni elencate accanto a Motore di ricerca utilizzato nella barra degli indirizzi per selezionare il motore preferito.
    Puoi aggiungere altri motori di ricerca selezionando Gestisci motori di ricerca, quindi Aggiungi.
  • Opera
    Premere [Alt] + [P], Digitare Motore di ricerca, scegliere nel menu il motore da utilizzare quando effettui una ricerca dalla barra degli indirizzi;
  • Safari
    Scegli il menu Safari > Preferenze.
    Una volta visualizzata la finestra Preferenze, seleziona il menu a discesa accanto a Motore di ricerca predefinito e seleziona quello che vuoi impostare come predefinito.
    Leggi l’articolo Personalizzare le ricerche in Safari sul Mac

 

Nota sul protocollo https://


Nei siti che richiedono dati personali, verifica sempre che utilizzino il protocollo https://. Cosa vuol dire?
Significa che la trasmissione di dati tra utente e il sito utilizza un protocollo di connessione cifrato.
Con con gli indirizzi HTTP (siti privi di certificato digitale), le comunicazioni avvengono in chiaro senza alcun genere di sicurezza.
Il protocollo HTTPS garantisce l’identità delle parti e la riservatezza delle informazioni scambiate attraverso un sistema di cifratura che evita eventuali intercettazioni da parte di terzi.

 

Suggerimenti per mantenere le ricerche private


Ecco alcuni suggerimenti per mantenere il più possibile le tue ricerche al sicuro:

Utilizza uno dei motori di ricerca suggeriti nell’articolo in alternativa ai soliti Google o Bing.
I motori di ricerca Google o Bing solitamente sono proposti di default nell’installazione del browser;

Utilizza la modalità navigazione in incognito (Chrome), navigazione anonima (Firefox) e Inprivate (Microsoft Ege).
Evita di navigare ed effettuare delle ricerche quando sei loggato con il tuo account poiché tutto ciò che farai sara registrato nella tua History.
Utilizza sempre la navigazione anonima proposta dal brower.

Utilizza un browser sicuro.
Il browser, durante la navigazione, contiene molte informazioni sensibili quali per esempio:
– Tutti i siti che hai visitato;
– Credenziali di Login usernames and passwords;
– Cookies and trackers memorizzati dal browser durante la navigazione;
– Informazioni per l’auto completamento dei form di registrazione (Autofill): nome, indirizzo, telefono, ecc.
– Metadata utilizzate per tracciare e identificazione (browser fingerprinting).
In un articolo di prossima pubblicazione ti proporrò dei browser che prediligono la sicurezza e privacy.

Utilizza un buon servizio VPN
Utilizzando un servizio VPN potrai nascondere i tuoi dati durante la navigazione. Con questo tipo di servizio, l’utente accedere con delle credenziali ad una rete privata che ti da la possibilità di navigare sul web in maniera veramente anonima. Un buon servizio VPN è sempre a pagamento. I servizi gratuiti danno poca garanzia di anonimato.

Utilizza un AD-blocker e estensioni per la sicurezza;
Ti consiglio l’utilizzo di alcune estensioni come quelle che trovi nell’articolo 8 estensioni per navigare sicuri con il browser e Windows.
Alcuni siti come Lidweb utilizzano la pubblicità per auto finanziarsi. Valuta se sospendere il blocco pubblicità per siti fidati che forniscono contenuti gratuiti.

 

Web links search motors


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 1

Discretesearch.com

Metamotore di ricerca che non traccia qualunque informazione che può identificare l’utente. E’ possibile fare ricerche su Yahoo, Bing e Google sempre passando sul loro motore che rispetta la privacy.
Aggiornamento recensione del 18/03/2020. Il sito mostra un banner pubblicitario e appare lento nelle risposte alle interrogazioni (query).


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 2

Duckduckgo.com

DuckDuckGo è un’alternativa ai soliti motori di ricerca ricco di funzionalità per il rispetto della privacy:
– software open source;
– connessione criptata https;
– risultati provenienti da oltre 50 fonti incluso il proprio crawler;
– non registra informazioni sull’utente;
– usa i cookie solo quando strettamente necessario, ecc.;
– Utile anche per ricerche nel Deep web;
E’ disponibile una versione ridotta nell’interfaccia chiamata
Duckduckgo.com Lite
Questa versione permette di fare delle ricerche eliminando qualsiasi elemento di contorno che non sia un link a una pagina Web.
Il sito è ospitato su server Amazon.
Esiste anche un altro sito che fornisce gli stessi risultati:
Disconnet Search


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 3

Gibiru.com

Motore di ricerca che utilizza una ricerca custom di Google togliendo tutti i metodi di tracking. Possibilità di utilizzo di plugin per ricerche criptate e anonime.


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 4

Lukol

Motore di ricerca che non mantiene i dati personali e utilizza Google per le ricerche in rete. Utilizza i cookies di Google per la pubblicità.


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 5

 Metager.org

Meta Motore di una organizzazione no-profit tedesca. E’ un progetto completamente Open Source.
Cosa fa un meta motore? Effettua ricerche multiple su vari motori di ricerca raggruppando le informazioni in pagine riassuntive.


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 6

Oscobo.com

E’ un motore che cripta tutte le interrogazioni al motore per salvaguardare la privacy dell’utente.


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 7

 Private.sh

Un motore che crittografa le richieste effettuate al server nascondendo le informazioni di chi fa la ricerca. Non da risultatati paragonabili ad altri siti più blasonati ma certamente può essere utili a chi da molta importanza alla sua riservatezza. E’ possibile impostare una ricerca sicura da risultati non graditi (safe search).


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 8

Qwant

Motore di ricerca con sede in Francia. Dichiara di rispettare la privacy non tracciando gli utenti. Fornisce ricerche sulla rete di siti, notizie, immagini e video.


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 9

Searchencrypt

Motore che dichiara un sistema di crittografia superiore a quello di DuckDuckGo. Disponibile anche un’estensione di Chrome.


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 10

Startpage.com

Startpage garantisce la privacy non registrando l’indirizzo IP dell’utente e non mantenendo traccia delle ricerche, il tutto attraverso un proxy. Dello stesso proprietario anche il motore Ixquick.com. Con Startpage sono dello stesso proprietario. Hai la possibilità di visitare le pagine in maniera anonima tramite un proxy.
Attenzione! Dall’ottobre 2019 il motore è stato acquisito da una compagnia statunitense quindi c’è qualche riserva sul grado riservatezza dei dati che il sito raccoglie.


11 motori di ricerca alternativi che rispettano la privacy 11 Swisscows

Sito di una società privata svizzera. Dichiara il rispetto della privacy dell’utente non salvando i dati dell’utente. Ha un occhio di riguardo per i contenuti adatti alle famiglie. L’interfaccia è anche in italiano e mette in evidenza dei tag di ricerca.


 

Conclusione


Hai visto che ci sono nel web motori alternativi e indipendenti che promettono la tutela della privacy dell’utente.
Hai a certezza che ciò venga fatto?
Ovviamente no. Sicuramente tutelano la riservatezza meglio che i siti tradizionali.
Se vuoi veramente essere invisibile allora sappi che esistono altri strumenti quali le reti VPN e TOR.
E il motore che utilizza Windows 10? Ma naturalmente Bing di Microsoft 😉

 

 

 

Risorse selezionate dal web


Best private search engines that won’t track you in 2020 (Comparitech.com)

The Best Private Search Engines Alternatives to Google (Hackernoon.com)

Private Search Engines (RestorPrivacy)

 

Altri articoli consigliati


Estensioni per navigare sicuri con il browser e Windows

Tags: