Pubblicato il /by lidweb/ in Guide

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore

Aggiornato il 02/06/2020 by lidweb

Una guida completa degli utenti di Windows 10 e dei loro permessi e come crearli e dell’amministratore di sistema.

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore 1

Introduzione


In questo articolo vediamo quali tipi di utente possiamo avere con Windows 10, i loro privilegi e come attivare la funzione di Super Amministratore.

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore 2


Descrizione Utente standard


L’utente creato durante l’installazione del sistema operativo ha dei privilegi limitati che servono per la maggior parte delle operazioni ordinarie e le sessioni di lavoro.

Cosa può fare User (account utente),:

– installare programmi nel suo account;
– modificare impostazioni del proprio account a patto di confermare l’elevazione dei privilegi (appare la classica finestra d’avviso per confermare le azioni più importanti per il sistema).

Cosa non può fare:
– Variare le impostazioni e programmi di altri utenti (user) a meno che non conosca la password di amministratore.
– Non può fare alcune operazioni di sistema;
– Non può installare programmi che vanno a modificare Windows.

Perché è consigliato usare questo tipo di account:
– L’utilizzo di questo tipo di utente ti aiuta a salvaguardare l’integrità del sistema in caso di attacchi malware. Questo tipo di utente è consigliato per i familiari ai quali vuoi controllare la modalità di utilizzo del PC.

Annotazione.
L’utente del PC può essere un utente locale oppure collegato ad un account Microsoft.
La registrazione di un account Microsoft serve per scaricare app dallo Store e per utilizzare OneDrive.
Alcune licenze software Microsoft sono legate all’account.

 


Creare un utente da riga di comando


Come attivare un nuovo utente da linea di comando

  • Premi contemporaneamente i tasti [Windows] + [X]
  • Seleziona l’opzione Windows Powershell (amministratore)

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore 3

  • Se richiesta inserisci la password di amministratore;
  • All’interno della finestra digita il seguente comando:
    net user nomeutente nuovapassword /add e premi il tasto [Invio] (dove nomeutente sta per il nominativo dell’utente e nuovapassword con una stringa alfanumerica a tua scelta;
  • Se vuoi che l’utente abbia anche i privilegi di amministratore, il comando da eseguire è:
    net localgroup administrators “nome” /add

 


Account (super) amministratore


Questo account, che non è abilitato di default, ha tutte le autorizzazioni per modificare il sistema operativo.
Non richiede nessun tipo di conferma  ma per sicurezza è disabilitato su tutti i sistemi Windows.

Perché è sconsigliato usarlo come utente predefinito?
L’utilizzo di questo utente nelle normali sessioni di lavoro rende il sistema più vulnerabile ad eventuali infezioni o malware contratti da virus o programmi malevoli. Soprattutto quando siamo maggiormente esposti durante la navigazione web.
Inoltre questo account permette all’utente, anche in buona fede, a compiere azioni sul sistema operativo che possono comprometterne la stabilità. Per esempio può essere il caso dell’avvio di un programma che richiede privilegi elevati per modificare il componenti essenziali del sistema operativo.


Rendere visibile amministratore da linea comando


La procedura per rendere visibile l’amministratore da riga di comando.

Come rendere visibile l’Amministratore in modo da poterlo utilizzare.

Nota bene: se non avete mai utilizzato l’amministratore è molto probabile che non sia stata impostata la password. A tale richiesta basta solo cliccare sul pulsante OK per accedere all’account.

  • Premi contemporaneamente i tasti [Windows] + [X]
  • Seleziona l’opzione Windows Powershell (amministratore);
  • Se è stata impostata precedentemente e se è richiesta, inserisci la password di amministratore;
  • All’interno della finestra digita il seguente comando:
    Net user administrator /active:yes e premi il tasto [Invio]
  • Il messaggio di riposta dovrà essere Esecuzione comando riuscita. Questo messaggio deve apparire sempre dopo ogni comando che diamo;
  • Clicca ora su Start e sull’iconcina in alto con la sagoma stilizzata di una persona;
  • Vedrai l’account Administrator attivato. Potrai accedere ad  esso semplicemente cambiando account;
  • Se vuoi nascondere l’account semplicemente digiti il seguente comando:
    Net user administrator /active:no e dai [Invio];

Impostare una password all’utente amministratore

  • Se vuoi proteggere l’account amministratore con una password puoi usare i seguenti comandi:
    Net user administrator tuapassword e dai [Invio] (P.S. sostituisci la parola tuapassword con una a tua scelta)
  • Poi per rendere visibile l’account esegui il comando
    Net user administrator activate:yes e premi il tasto [Invio]

 


Cambiare un  utente standard in Amministratore


Come cambiare un utente in Amministratore da riga di comando.

  • Premi contemporaneamente i tasti [Windows] + [X];
  • Seleziona l’opzione Windows Powershell (amministratore)
  • Su Windows PowerShell digita il seguente comando
    Net localgroup administrators nomeutente /add e dai [Invio] 
  • Nota bene: Administrators è il gruppo degli utenti amministratori.

 


Vedere gli utenti di Windows da riga di comando


Come vedere tutti gli utenti da riga di comando.

  • Premi contemporaneamente i tasti [Windows] + [X];
  • Seleziona l’opzione Windows Powershell (amministratore)
  • Su Windows PowerShell digita il seguente comando:
    net user e premi [Invio] 

 


Trasferire i dati di un account su nuovo utente


Se vuoi trasferire i dati del tuo account che presenta dei problemi su un nuovo utente appena creato puoi fare in questo modo:

  • Effettua il Login con il nuovo utente
  • Apri Esplora file e apri la cartella C:\Utenti\vecchionomeutente
  • Copia il contenuto (non la cartella intera) delle sottocartelle principali sotto indicate.
  • Per esempio copia il contenuto della cartella C:\Utenti\vecchionomeutente nella nuova cartella C:\Utenti\nuovonomeutente\Documenti)
  • Le cartelle consigliate da copiare nel nuovo account sono:
    • Desktop
    • Documenti
    • Immagini
    • Musica
    • Preferiti
    • Preferiti condivisi
    • Pubblica
    • Video
  • Evita di trasferire altre cartelle per non avere gli stessi problemi presenti nel tuo vecchio utente corrotto.
    Non cancellare il tuo vecchio account nel caso ti servisse qualche file o cartella.
    Nota bene:
    Tieni presente che se utilizzi la protezione cartelle Onedrive (*), l’indirizzo delle cartelle utente viene modificato come segue: C:\Utenti\vecchionomeutente\Onedrive\Documenti
    Se le cartelle utente sono state riposizionate, ad esempio su un altro disco, bisognerà che tieni presente la posizione effettiva per effettuare il trasferimento.(*) Eseguire il backup dei documenti, delle immagini e delle cartelle del desktop con OneDrive

Altre annotazioni:

  • Quando crei un nuovo utente, non verrà occupato spazio su disco fino a che non verrà effettuato l’accesso per la prima volta.
  • Se viene creato un utente, associando immediatamente un Account Microsoft, verrà creata nella directory Utenti una cartella con le prime 5 lettere del nome Account.
    Se desideri un nome diverso, crea prima un utente locale ed associalo successivamente all’account Microsoft.
  • E’ possibile utilizzare con un utente locale un Account Microsoft già associato ad un altro utente utile ad esempio per accedere al Microsoft Store oppure a Onedrive.

Creare un nuovo utente in Windows 10 (Answers.Microsoft.com)


Attraverso un’interfaccia è possibile creare utenti e gruppi locali.
Per gruppi locali si intende per esempio il gruppo degli amministratori ovvero di coloro che hanno i privilegi di amministratore per effettuare operazioni importanti sul sistema operativo.

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore 4

Per accedere a questa maschera devi:

  • Premi contemporaneamente i tasti [Windows] + [X]
  • Seleziona l’opzione Windows Powershell (amministratore)
  • Digita il comando lusrmgr e tasto [Invio]

Ecco alcuni dei tanti gruppi disponibili:

  • Administrators = Hanno i privilegi di accesso completo e senza limitazioni al computer/dominio.
  • Guests = Sono come gli utenti Users ma con più restrizioni.
  • Users = Utenti standard che non possono apportare modifiche accidentali o intenzionali a livello di sistema ma possono eseguire la maggior parte delle applicazioni.

 


Accedere a Windows automaticamente


Se sei l’unico utilizzatore del PC e non hai problemi di privacy, puoi fare in modo che il Login avvenga in maniera automatica senza dover digitare la password utente.

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore 5

Ecco come fare:

  • Premi insieme i tasti [Windows] + [X];
  • Clicca su Windows PowerShell (amministratore);
  • Digita il comando Netplwiz e premi [Invio];

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore 6

Per il login automatico devi selezionare l’utente e togliere il simbolo di spunta dove indicato dalla freccia rossa.

Se non vuoi che nessuno vada a sbirciare nel tuo PC non effettuare il login automatico.

Suggerimento!
Con il comando netplwiz puoi cambiare il nome dell’utente. Per fare questa operazioni selezione il nome dell’account e clicca su Proprietà.

 

 


Gruppo della famiglia di account Microsoft


Un gruppo della famiglia di account consente di tutelare la sicurezza dei bambini sui dispositivi Windows 10 e Xbox One e Android.

Gli utenti di Windows 10 e il super amministratore 7
Con le impostazioni disponibili puoi ottenere rapporti sull’attività di un bambino, impostare i limiti di tempo davanti allo schermo, limitare i siti Web e i giochi a cui può accedere e richiedere la tua approvazione per gli acquisti in Microsoft Store.
Si può applicare alle suite Office 365, Xbox e dispositivi Android in cui è in esecuzione Microsoft Launcher. È un servizio gratuito.

Per configurare e gestire il gruppo della famiglia di account devi accedere al tuo account Microsoft e andare sul sito Family.microsoft.com.

Ti basterà selezionare l’opzione Creare un gruppo di account della famiglia e seguire le indicazioni.

Info complete nell’articolo
Cos’è un gruppo della famiglia di account Microsoft?

Conclusione


In questo articolo hai una guida completa su quali sono e cosa possono fare gli utenti di Windows. Inoltre suggerimenti per gestirli al meglio.

 

 

 

Risorse selezionate dal web


Microsoft account locali (Microsoft)

Accedere come amministratore (Giardiniblog)

Il mio utente non è più amministratore (Answers.Microsoft.com)

 Salvare e spostare un profilo utente Windows su un altro PC (Navigaweb.net)

 

 

 

Altri articoli consigliati


Avviare Windows 10 in modalità provvisoria

 

 

 

 

Tags: