Pubblicato il /by lidweb/ in Web links

8 Video musicali indie di artisti che forse non conosci

Aggiornato il 24/01/2021 by lidweb

Video musicali indie di artisti che forse non conosci, da ascoltare e soprattutto da vedere.

8 Video musicali indie di artisti che forse non conosci 1

 Credit: uiconstock.com

Introduzione


Sicuramente credo che il connubio musica immagine è qualcosa che può suscitare nell’uomo sensazioni piacevoli ai suoi sensi, alla vista e all’udito.

In questo post ti propongo alcuni video musicali che ho scoperto sul web e che trovo interessanti dal punti di vista musicale o di immagine.

 

Definizione di musica Indie


La musica indipendente, o musica indie, è una definizione che include un’ampia selezione di artisti, a volte emergenti oppure rappresentativi di una cultura underground, il cui lavoro è autoprodotto oppure supportato da etichette discografiche minori, slegati dalle cosiddette major più commerciali.

 

Web links


The Song of the Butterfly by Istvan Sky

Un video di un personaggio ungherese Istvan Sky. Istavan ha studiato canto e musica ispirato dalla natura, poi dalla sua famiglia e da maestri indiani e tibetani. Nel 1990 è diventato discepolo di un famoso maestro in India Sharan Rani, dal quale ha imparato una complessa arte musicale spirituale. È in tournée in tutto il mondo con la sua voce unica e la sua musica curativa dell’anima proponendo anche laboratori di studio. Anche in questo video puoi apprezzare la voce particolare di questo artista.
Genere: new age/ambient

 


Hang Massive – Once again

Un video del gruppo Hang Massive che utilizza uno strumento creato in Svizzera l’Hang. Questo duo musicale, nato nel 2010 e ancora in attività, utilizza questo strumento per creare un tipo di musica particolare. Lo Hang è un oggetto composto da due semisfere appiattite in acciaio temprato che, unite, gli conferiscono la tipica forma lenticolare. In base alla costruzione può generare una serie di tonalità musicali.

Lo hang è il frutto dell’esperienza e della ricerca di due artigiani di Berna, Felix Rohner e Sabina Schärer, che già negli  anni 90 producevano steelpan e studiavano le percussioni etniche di varie parti del mondo. Nel 2000 hanno messo a punto il primo modello di hang, presentato l’anno successivo alla fiera musicale di Francoforte.
Genere: sperimentale/moderno

 


Anna Von Hausswolff Plays An Epic Pipe Organ In New York

Una interessantissima artista, Anna Hausswoff, che, in questo live, utilizza uno strumento molto caro alla musica religiosa, l’organo. Anna von Hausswolff è una cantante, pianista, compositrice e organista svedese, considerata una delle realtà più profonde, intransigenti e affascinanti emerse in questi ultimi anni in Scandinavia. I brani sono in lingua inglese. Ti consiglio anche la visione del brano live Mountains Crave (live) oppure la versione official video.
Genere: neoclassical/gotic

 


Zola Jesus – Veka (Live on KEXP)

Zola Jesus è un’artista statunitense di origine russa. Il nome d’arte Zola Jesus, unisce i nomi di due personalità che lei considera dei punti di riferimento: lo scrittore francese Émile Zola e Gesù Cristo. Nel 2009 ha pubblicato il suo albun d’esordio registrato in maniera indipendente nel suo appartamento. Il brano Wiseblood, nella sua versione remix, è stato inerito nella colonna sonora di una nota serie di fantascienza prodotta da Netflix.
Genere: elettronica/indie rock


Sigur Rós – Hoppípolla (Official Video)

Sigur Rós un gruppo islandese, che si dice sia apprezzatissimo anche dall’attore Brad Pitt, formatosi nel 1994. Il loro disco di maggior successo ha un originalissimo sound, fatto di lunghe suite al limite del mistico con paesaggi sonori che ricordano l’atmosfera della loro terra natia e melodie orchestrali. Nella musica dei Sigur Rós convivono la voce quasi bianca, del cantante, e le distorsioni noise delle chitarre.
Genere: Post rock

 


London Grammar – Wasting My Young Years

London Grammar è una pop band indie formata Nottingham nel 2009. La musica di questa band è stata descritta come “una miscela di suoni ambient, eterei e classici” con chitarra malinconica, voci impennate, testi lamentosi e spesso mostrando influenze trip-hop e dance. La voce potente e inquietante di Hannah Reid, prominente in tutte le tracce della London Grammar pubblicate fino ad oggi, sono spesso paragonate a quelle di Judie Tzuke e Florence Welch. Molto bello il video.
Genere: pop/indie

 

 


The Irrepressibles – In This Shirt (lyrics)

Ho scoperto questo brano guardando un film italiano prodotto da Netflix. Il brano fa da colonna sonora in un momento particolare della pellicola. L’autore inglese ma che lavora a Berlino con la sua band,  parla nei suoi brani d’amore come un sentimento vero senza pudori. Ci sono tanti video in rete, ma ho voluto scegliere questo con solo le parole per permetterti di ascoltare, in alta qualità, il bellissimo brano accompagnato da strumenti classici. Disponibile anche un remix di Röyksopp band che ha collaborato con l’autore per alcuni lavori. Da gustare a occhi chiusi e magari con l’ausilio di una buona cuffia.


M83 – “Wait” (Official Video)

Un progetto francese di musica elettronica nato nel 2001. La band attualmente ha sede negli Stati Uniti. Ha pubblicato otto album e due colonne sonore. Personalmente i brani proposti mi ricordano un po’ le musicalità quasi eteree dei Sugur Ros con una voce melodica intensa. Consiglio anche la visione e l’ascolto del video Outro.


 

Conclusione


Musica d’atmosfera, di relax, video da gustare come momenti di distacco dalla tue solite giornate.